Archivio mensile:maggio 2015

Link

imageEditoriale da Il Sussidiario del 24/05/2015

Diceva Oscar Wilde, uno dei più grandi geni irlandesi, che “a questo mondo vi sono solo due tragedie: una è non ottenere ciò che si vuole, l’altra è ottenerlo. Questa seconda è la peggiore, la vera tragedia”.

Chissà se il premier irlandese Enda Kenny conosce questo aforisma del suo celebre connazionale. Kenny è il grande vincitore di questo referendum shock con cui il popolo della repubblica d’Irlanda con una netta maggioranza ha scelto che nella propria costituzione venga sancito che il matrimonio è l’”unione di due persone”, con sottinteso che è assolutamente indifferente di quale sesso siano tali persone. Il referendum, infatti, è stato sinteticamente definito “Same-sex marriage.

Continua a leggere

Dizionario della fede – “K” come Kyrie eleison

Opened book with flying lettersQuesta antica preghiera della liturgia cristiana non è solo la richiesta di essere perdonati ma anche di essere voluti bene

Il Kyrie eleison è una delle più antiche preghiere della liturgia cristiana. Vi sono espressioni simili in alcuni salmi e all’interno dei Vangeli: le testimonianze di un uso liturgico risalgono al IV secolo nella chiesa di Gerusalemme, e al V secolo nella messa di rito romano. È usata come preghiera litanica e risposta a determinate invocazioni. Nel rito tridentino viene pronunciato dopo l’atto penitenziale e subito dopo l’antifona di introito; nel rito ambrosiano viene detto all’atto penitenziale e ripetuto tre volte al termine della Messa, prima della benedizione finale. Il Kyrie, come viene generalmente abbreviato, fa anche parte delle messe cantate, essendone la parte immediatamente successiva all’introito. In seguito alla riforma liturgica, nel rito romano in lingua italiana Kyrie eleison è stato tradotto Signore, pietà e Christe eleison (Χριστἐ ἐλέησον) con Cristo, pietà.

Continua a leggere

L’isola del Destino su Radio Città di Bollate

isola del destinoRadio Città di Bollate

Giovedi 14 maggio alle 21.30 alla trasmissione “An Triskell” sarà ospite lo scrittore e saggista PAOLO GULISANO (esperto di Tolkien, Irlanda Medievale e altro) che presenterà il suo libro “L’isola del destino” con musica irlandese di De Dannan, Ensemble Eriu, Sean Ó hEanaigh, Horslips, Alban Fuam e The ShamRock Band.

Sintonizzatevi alle ore 21:30 su Radio Città Bollate FM 101.7 o in streaming http://www.radiocittabollate.it:8000/live.m3u

in replica Venerdi 15/05 h 09:00

Dizionario della fede – “J” come Jesus

Opened book with flying letters

Da duemila anni echeggia sulla terra quella domanda che egli rivolse ai suoi discepoli: “E voi chi dite che io sia?” 

E’ il suo nome nella lingua universale, il latino, ma lo è anche nell’altrettanto universale inglese, e in tante altre lingue. Jesus, Gesù di Nazareth. Da duemila anni echeggia nel mondo quella domanda che egli rivolse ai suoi discepoli: “E voi chi dite che io sia?” La figura di Gesù, il cui nome significa “colui che salva” si staglia nella storia umana, la segna, inequivocabilmente, tant’è che i tempi e i secoli si dividono in “prima di Cristo” e “dopo Cristo”. Un grande uomo, un profeta, il Messia.

Continua a leggere

ELEZIONI UK/ La Scozia “rovina” la festa a Cameron

A United Kingdom, British Flag on an Old Grunge Brick WallLe elezioni generali britanniche svoltesi ieri non sono di quelle che passano alla storia, come quelle che a suo tempo videro l’irresistibile ascesa di Margaret Tatcher o di Tony Blair: l’esito delle urne vede anzitutto una vittoria dei Conservatori, che tuttavia non raggiungono la maggioranza assoluta, e per governare avranno ancora bisogno dei voti dei Liberal Democratici di Clegg che tuttavia hanno subito una pesantissima emorragia di consensi, un vero e proprio travaso di voti che è andato a vantaggio degli stessi Conservatori. La maggioranza che ha governato negli scorsi anni c’è ancora, e Cameron può proseguire il suo lavoro. Stabilità e continuità, dunque, ma solo in apparenza. Dal voto di ieri emerge un quadro politico in fermentazione, e che nei prossimi anni potrebbe vedere sviluppi molto interessanti. Si è detto dei Lib Dem, un partito da sempre moderatamente progressista, i cui elettori evidentemente si sono radicalizzati, rivolgendosi verso Cameron i più moderati e verso i Laburisti i più socialmente sensibili.

Continua a leggere

John H. Watson: Lo strano caso del buon dottore

E’ uscito un nuovo numero de Il Giallo Mondadori collana Sherlock, la prima collana al mondo che fa rivivere ogni mese le gesta di Sherlock Holmes, dal titolo “Sherlock Holmes – L’avventura afghana del dottor Watson” di Kieran McMullen. A pag. 171 c’è un saggio di Paolo Gulisano dal titolo: “John H. Watson: Lo strano caso del buon dottore”.

Giallo - Sherlock Holmes - Dottor Watson copertinaGiallo - Sherlock Holmes - Dottor Watson pag 171