Archivio mensile:febbraio 2017

5 febbraio 1917/ Queretaro, quando la Costituzione è contro Dio

Nel Messico alle prese con la costruzione del muro con gli Stati Uniti, si celebra un anniversario importante: il 5 Febbraio del 1917 infatti, cento anni fa, veniva promulgata la Costituzione di Queretaro, che prendeva il nome da una città messicana dove, cinquant’anni prima, era stato fucilato Massimiliano d’Asburgo, che le diplomazie europee avevano inviato come sovrano nel paese centroamericano con la speranza di stabilire dei legami forti tra il vecchio continente e il nuovo, ove andava ormai imponendosi- dopo la fine della Guerra di Secessione col trionfo dell’Unione, la potenza degli Stati Uniti. La Costituzione di Queretaro rappresentava l’esito della Revoluciòn, la Rivoluzione Messicana del 1910 di cui furono icone popolari il brigante Pancho Villa e il sognatore Emiliano Zapata, ma che in realtà fu realizzata con il decisivo apporto di quegli Stati Uniti che ora vogliono tenere alla larga dal proprio territorio gli emigranti messicani, appoggiando il colpo di stato di Francisco Madero.

Continua a leggere