Archivi autore: admin

Alessandro Gnocchi: il pellegrinaggio di un autentico cristiano

Da tempo ero tra i pochi a conoscenza del passaggio di Alessandro Gnocchi all’ortodossia, ma naturalmente, per rispetto della sua sfera intima, mi sono guardato dal parlarne qui. Ora però l’amico Alessandro ha raccontato la sua vicenda in un libro e, come avrete letto, alcuni frequentatori di Duc in altum ne hanno accennato nel corso dell’ampio dibattito che si sta sviluppando nel blog su cattolici e ortodossi. È dunque benvenuta la recensione del libro di Gnocchi da parte di un altro carissimo amico, Paolo Gulisano, che ci introduce in quello che Alessandro chiama il suo “pellegrinaggio a Oriente”. A.M.V.

Continua a leggere

Storia di Madre Maria Maddalena, dall’Inghilterra a San Giovanni Rotondo nel nome di Gesù

L’Inghilterra è da quasi cinque secoli un laboratorio dal quale sono usciti una serie di incubi: eresia neopagana e stregonesca di Elisabetta I, Rivoluzioni industriali, darwinismo, malthusianesimo, marxismo (Marx visse ed elaborò la sua ideologia a Londra), capitalismo sfrenato, fabianesimo, Massoneria, fino al transumanesimo. A fronte di questi mali spaventosi si formarono fin dal XVI secolo gli anticorpi spirituali, da san Tommaso Moro e i Martiri trucidati dalla Riforma fino ai grandi intellettuali convertiti degli ultimi due secoli, da John Henry Newman a G.K. Chesterton.

Continua a leggere

Vaccino e tumori: l’allarme dell’oncologo “pentito”

Il professore britannico Angus Dalgleish è luminare nel campo dell’oncologia ed era favorevole allo sviluppo dei vaccini anti covid. Ma davanti alle evidenze degli effetti collaterali ha dovuto ricredersi, con grande onestà intellettuale. E ora denuncia una recrudescenza dei tumori.

Continua a leggere

L’invenzione del vero, libri antichi e nuovi – Julien Green: “Non c’è domani”

Tra le varie forme di narrativa, una delle più particolari, antiche e affascinanti è il teatro. Fin dai tempi degli antichi greci è esistita la rappresentazione teatrale, ovvero una sorta di drammatizzazione delle vicende umane, dei sentimenti, delle virtù e dei mali che si agitano nel cuore umano.

Continua a leggere

Un modello per i cattolici impegnati in politica

FINITO IL TRIENNIO COERCITIVO E DISPOTICO DEI GOVERNI CONTE E DRAGHI, SEMBRA INIZIARE UNA NUOVA STAGIONE POLITICA. E’ NON SOLO LECITO, MA ANCHE URGENTE, CHIEDERSI QUALE RUOLO POSSANO AVERE I CATTOLICI IN TALE NUOVA STAGIONE

Continua a leggere

Kraken, la propaganda di paura attinge alla mitologia

Ormai nel linguaggio della propaganda mediatica che si propone di enfatizzare oltre ogni ragionevole misura il Covid, la mitologia ha preso il posto delle evidenze scientifiche. Ora arriva la variante Kraken dal nome di un mitologico mostro marino, più fake che reale. 

Continua a leggere

L’invenzione del vero, libri antichi e nuovi – Ezra Pound: “I Cantos”

Nello scorso novembre ricorreva il Cinquantesimo anniversario della morte di uno dei più grandi poeti del ‘900, Ezra Pound. Un autore “maledetto”, a causa delle sue scelte politiche, ma che resta un assoluto, indiscusso genio delle Lettere. L’anniversario è passato piuttosto in sordina, tra qualche convegno e alcune pubblicazioni, la più significativa una guida ai Cantos, il capolavoro poetico incompleto del poeta americano, scritta da uno dei suoi massimi conoscitori in Italia, il professor Luca Galles. (I Cantos, una guida. Editrice Ares).

Continua a leggere

“Non conformatevi”: l’anno nuovo tra guerra e pace

RUSSIA-UCRAINA: UN CONFLITTO CHE DESTA SEMPRE PIÙ PREOCCUPAZIONE ED È OGGETTO DI VARIE INTERPRETAZIONI GEOPOLITICHE

All’inizio di ogni nuovo anno si sente sempre parlare di pace. Anni fa è stata anche introdotta una Giornata Mondiale della Pace il 1° gennaio che in molte chiese ha di fatto soppiantato la Festa Liturgica del giorno, che è dedicata a Maria Santissima Madre di Dio. di cui quindi si parla talvolta molto poco. Si parla però di pace e, molto spesso, in termini poco realistici.

Continua a leggere

Covid, la Cina ci serve per tenere alta la paura da noi

Nonostante quella cinese sia una dittatura, la protesta popolare è riuscita finalmente ad ottenere un allentamento delle misure repressive, dopo aver fatto da modello per altri Paesi, in particolare per l’Italia. Evidentemente è proprio questa mossa che non è piaciuta a chi, in Occidente, vuole tenere alto il livello di paura del Covid.

Continua a leggere