Archivi tag: Letteratura fantastica

C’è un drago nel Regno!

Favolare: il Festival del Fantasy
Il 27 maggio 2018 al Castello di Piovera si svolgerà l’evento Favolare organizzato da Contea del Falcone e Castello di Piovera. Il Castello in questa domenica si trasforma in uno scenario fatto di favole e fantascienza, dove sia bambini che adulti possono rivivere la magia dei loro film preferiti. Il castello sarà diviso in aree tematiche: i visitatori potranno prendere fare un tuffo nel passato all’epoca di re Artù, prendere un the con Alice e il Cappellaio Matto (da Alice nel paese delle Meraviglie), imparare a volare su una scopa o fare acquisti a Diagon Alley (dal magico mondo di Harry Potter), addentrarsi nella terra di Mordor (da Il signore degli Anelli) o imparare ad utilizzare una spada laser (da Star Wars) e molto altro ancora.

Paolo Gulisano sarà presente:

alle ore 14.30 con la conferenza C’è un drago nel Regno! 

alle ore 16:30 “A tu per tu con Tolkien” (faccia a faccia) – Paolo Gulisano e Gianluca Comastri

 

Stranimondi: Harry Potter, il cibo come strumento letterario

STRANIMONDI, STRANI LIBRI, STRANI INCONTRI, due giorni STRANI a Milano il 14 e 15 ottobre 2017.

Ecco STRANIMONDI, il festival del libro fantastico a Milano, con esposizione mercato di libri, prestigiosi ospiti italiani e internazionali, dibattiti infervorati, presentazioni di libri affascinanti. Se anche tu ti senti un po’ strano – o ti piacciono i libri strani – non puoi mancare.

In occasione del 20esimo anniversario della prima pubblicazione di “Harry Potter e la Pietra Filosofale”, Marina Lenti, irma Pince e Paolo Gulisano terranno una conferenza su:

HARRY POTTER, IL CIBO COME STRUMENTO LETTERARIO 

 

A proposito de Lo Hobbit (a 80 anni dalla pubblicazione)

ALEcomics Festival del Fumetto 23-24 Settembre – Cittadella Alessandria

ore 10-19 Ingresso gratuito

Il 23 e il 24 Settembre si terrà la terza edizione di ALEcomics ad Alessandria, mostra/mercato del fumetto, action figures, games, e video games. Durante la manifestazione ALEcomics si terranno diversi eventi come il contest di cosplay, conferenze, tornei di videogames e giochi da tavolo.

Paolo Gulisano, Chiara Nejrotti e Luisa Paglieri terranno la conferenza dal titolo “A proposito de Lo Hobbit (a 80 anni dalla pubblicazione) a cura dell’Associazione Sentieri Tolkieniani

Tolkien, il signore della fantasia

All’interno della manifestazione Festival Biblico, Paolo Gulisano terrà una conferenza dal titolo “Tolkien, il signore della fantasia”. Modera Davide Galati (giornalista e scrittore).  In “Il Signore degli Anelli” Tolkien rivela la propria concezione cristiana riprendendo il filone agostiniano delle due città: la Città terrena, opera degli uomini in cui agisce il male, e la Città di Dio, meta verso la quale indirizzare attese, sforzi e speranze.

Un Festival Biblico “in viaggio” Dal 18 al 28 maggio 224 eventi in sette province del Triveneto

224 appuntamenti in 22 città. Dieci giorni di conferenze, dialoghi, preghiera, arte, cibo, cinema, itinerari, laboratori, letture, mostre, concerti, spettacoli teatrali. Sei diocesi coinvolte, con un pubblico potenziale di 4 milioni di persone suddivise fra le province di Vicenza, Verona, Padova, Rovigo, Trento, Treviso e Pordenone. È questo in sintesi il Festival Biblico, alla tredicesima edizione, i cui numeri lo confermano il più importante festival del Veneto

LETTURE/ Fantasy italiano, sogni nuovi e sapienza antica

Che ne è ai giorni nostri del Fantasy, il genere letterario reso famoso da autori come Tolkien, Lewis, Michael Ende? Questa narrativa che affonda le proprie radici nel mito e nell’epica, fino alle leggende medievali, sta diventando in realtà sempre più lo specchio dei nostri tempi e dei suoi gusti. Gli autori di maggior successo, a giudicare da quanto esposto e proposto nelle librerie italiane, sono i trucidi George Martin e Joseph Abernethy, con le loro saghe collocate in cupi scenari dominati da un profluvio di violenza, di odio irrimediabile, di sofferenza senza redenzione che non sia la vendetta.

Continua a leggere

Hania, il Bene e il Male, il Fantasy è italiano

haniaChe ne è della Fantasy al tempo del Trono di Spade? Mentre si susseguono le serie della celebre soap-opera in chiave fantastica, tra fiumi di sangue e sesso a volontà, il genere letterario reso famoso dal genio cristiano di J.R.R. Tolkien ha trovato una degna continuatrice nientemeno che in Italia. La grande letteratura Fantasy, infatti, quella High Fantasy che in autori come il maestro di Oxford e il suo amico C.S. Lewis trovò la via per raccontare il Bello, il Buono, il Vero, attraverso i mondi immaginari di Narnia o della Terra di Mezzo, ha una degna erede: Silvana De Mari.

Continua a leggere

Il Fantastico nella letteratura per ragazzi

il-fantastico-bookcityBOOKCITY MILANO si articola in una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali vengono promossi incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari sulle nuove pratiche di lettura, a partire da libri antichi, nuovi e nuovissimi, dalle raccolte e biblioteche storiche pubbliche e private, dalle pratiche della lettura come evento individuale, ma anche collettivo.

All’interno di Bookcity Milano ci sarà la conferenza dal titolo:

Il Fantastico nella letteratura per ragazzi: luci e ombre di 10 saghe di successo

Con Marina Lenti, Pia Ferrara, Martina Frammartino, Paolo Gulisano

Secondo gli ultimi dati statistici, la letteratura per ragazzi è l’unico settore editoriale in crescita.
All’interno di questa macro-categoria, la letteratura fantastica occupa un posto decisamente importante. Il parco ascrivibile alle opere del Fantastico per ragazzi è estremamente vasto e, per piegarlo alle esigenze di lunghezza di un saggio multi autore in volume come quello di cui si tratta, sono stati impiegati i criteri della serialità e del successo.
Sotto questo ‘ombrello’, sono state così posizionate le distopie di Hunger Games e Divergent, l’epica fiabesca di Narnia e dell’Ultimo Elfo, l’horror di Twilight e Shadowunter, il fantasy mitologico di Percy Jackson e, infine, le dimensioni più classicamente magiche di Harry Potter, Bartimeus e del Mondo Emerso.