Archivi categoria: Irlanda

L’IRLANDA SEMPRE PIÙ NEW AGE

IL FENOMENO CHE SI STA OSSERVANDO IN IRLANDA DEVE METTERCI IN ALLARME PER UN DIFFONDERSI DI FORME DI NEO PAGANESIMO

Negli scorsi giorni si è molto parlato dell’esibizione dell’artista irlandese Barbie Thug all’Eurofestival. Barbie ha attirato l’attenzione per la sua esibizione in stile “Witchcraft Pop”, una imitazione di un rituale satanico stregonesco.

Continua a leggere

Novità: PATRIZIO – Un santo tra le rovine dell’Impero

“Io Patrizio vescovo, peccatore indotto e residente in Irlanda, abito tra genti barbare, immigrato e profugo per amore di Dio: è testimone Lui se è così. Se ne sono degno, vivo per il mio Dio per istruire le genti, anche se sono disprezzato da certuni”.

Continua a leggere

ESISTONO ANCORA GLI SCRITTORI CATTOLICI? ECCOME!

IL LIBRO DI NATALE: LAMPADA ARDENTE– MAURA MAFFEI, EDIZIONI PARALLELO45, 2023

Esistono ancora gli scrittori cattolici? Eccome. Soltanto, non hanno visibilità, o non ricevono gli adeguati riconoscimenti. Ma nonostante questo sono amati dai loro lettori, che spesso tributano loro grande affetto e stima. Era accaduto anni fa con uno dei giganti misconosciuti della Letteratura italiana del ‘900, Eugenio Corti, e accade oggi con Maura Maffei, scrittrice ligure di nascita e piemontese di adozione, giunta quest’anno alla diciottesima opera letteraria.

Continua a leggere

Irlanda dove vai?

RELIGIOSITÀ E PATRIOTTISMO SONO STATE PER SECOLI CARATTERISTICHE PECULIARI DELLA CIVILTÀ IRLANDESE, MA OGGI…

E’ appena trascorso il giorno di San Patrizio, la festa nazionale irlandese che è celebrata in tutto il mondo: è il trionfo dell’”Irlandesità”, che non è principalmente una questione di nascita o di sangue o di lingua, ma è la condizione di chi è coinvolto nella realtà irlandese.

Continua a leggere

L’Irlanda chiude le chiese per Covid: La Grande Bruttezza

C’era una volta l’Irlanda: un’isola di straordinaria bellezza posta agli estremi confini dell’Europa. Un’isola di guerrieri indomiti, di poeti, di santi. Un’isola dove l’annuncio cristiano era risuonato per la prima volta nell’anno 432, quando un uomo di Dio, venuto dalle coste scozzesi, Patrizio, aveva portato agli irlandesi la Fede in Cristo. Da quel momento la storia dell’Isola di Smeraldo cambiò per sempre, e vi nacque una civiltà cristiana che rifulse per secoli, per tutto il Medioevo, fino al XVI secolo, quando Enrico VIII prima e poi soprattutto la sua figlia illegittima Elisabetta I portarono nell’isola morte, persecuzione, distruzione.

Continua a leggere

L’Irlanda politicamente corretta tradisce i suoi eroi

Michael Collins in uniforme

L’Irlanda politicamente corretta tradisce i suoi eroi. Ricordiamo noi Michael Collins e i suoi compagni

Negli scorsi giorni l’Irlanda ha visto la formazione di un nuovo governo, dopo oltre quattro mesi dalle elezioni politiche che avevano visto una incredibile ascesa da parte dello Sin Fein, una formazione che si potrebbe definire socialista e populista, e la sconfitta dei due partiti che nell’Isola avevano costituito nella scena politica un bipolarismo sempre più imperfetto: il Fianna Fail e il Fine Gael.

Continua a leggere

È nato il governo della nuova Irlanda post-cristiana

Quattro mesi dopo le elezioni irlandesi, gli ex rivali Fianna Fail e Fine Gael hanno formato un nuovo governo (con l’aiuto dei verdi). Resta fuori lo Sinn Fein, che aveva preso più voti. Espansione di aborto, gender e Pma nel programma dell’esecutivo, che si basa su due partiti formalmente di centrodestra ma che non sostengono più un solo valore cattolico.

Continua a leggere

Madri spirituali dell’antica Irlanda

Il Cristianesimo irlandese dei primi secoli rappresenta una delle più straordinarie esperienze della storia della cristianità. Molto si è detto e scritto delle grandi figure di questa Chiesa, da San Patrizio, l’Apostolo dell’Irlanda, a San Brendano, a San Colombano, fino a San Malachia. Ancora si doveva leggere delle figure femminili dell’antica Irlanda, e Madri spirituali dell’antica Irlanda, il libro curato da Alberto Maria Osenga per Monasterium giunge a colmare questa lacuna offrendo le biografie di quattro figure di sante, tra cui Brigid, la Patrona d’Irlanda.

Continua a leggere