Archivi tag: Chiesa

Chiesa e omosessualità / Quella vecchia storia (istruttiva) del gesuita gay, mentre dilaga il Vaticaos

Non ci sono dubbi che il pontificato di Jorge Mario Bergoglio sia stato segnato da atti che hanno fatto scalpore, ma ciò che è accaduto negli scorsi giorni è qualcosa di unico, che non ha precedenti nella storia della Chiesa, e non può essere considerato concluso con un imbarazzato comunicato della sala stampa vaticana, e nemmeno con le battute che imperversano sui social.

Continua a leggere

Quando l’arte distorce il sacro. E i pastori applaudono

Negli ultimi giorni abbiamo assistito a un’interessante polemica tra il quotidiano cattolico La Nuova Bussola Quotidiana e la diocesi di Carpi. La questione è sorta a partire dalla mostra Gratia plena, inaugurata lo scorso sabato 2 marzo presso il Museo diocesano di Carpi, che espone le opere dell’artista Andrea Saltini, originario proprio del centro in provincia di Modena.

Continua a leggere

“Basta divisioni, è ora della verità”

Gaetano Masciullo e il dott. Paolo Gulisano in dialogo per parlare di diverse questioni di grande attualità per la Chiesa: dal Codice Ratzinger al caso Viganò, da Fiducia supplicans alla Messa Tradizionale. Non mancate!

https://fedecultura.com/blogs/notizie/paolo-gulisano-e-gaetano-masciullo?fbclid=IwAR3LO_aW0wzQ4dmCL7MWUxiPiMiWg1jAa-R5hqePWdTVDizp0g64MwuHuHo

Federico Michielan, “Non era più lui”
https://fedecultura.com/products/non-era-piu-lui

Aldo Maria Valli, “Il caso Viganò”
https://fedecultura.com/products/il-caso-vigano

Samuele Tamburini, “Il fascino della Liturgia Tradizionale”
https://fedecultura.com/products/il-fascino-della-liturgia-tradizionale-nuova-edizione

LA FINESTRA DI OVERTON DELLA CHIESA

IL PROCESSO SINODALE E LA CRISI DELLA FEDE

Della crisi della Chiesa si sta parlando da diverso tempo, e a ciò si deve aggiungere anche un recente stato di crisi proprio tra le persone che più sono sensibili a questo tema, che lo avvertono in tutta la sua drammaticità. Da questo punto di vista, particolare allarme sta destando il Sinodo sulla Sinodalità che impegnerà la Chiesa dall’autunno del 2023 fino al 2024.

Continua a leggere

Riscoprire il pensiero di Ratzinger per affrontare la crisi della Chiesa

NON PASSA GIORNO CHE NON ARRIVINO NOTIZIE DI VARIA INTOLLERANZA ANTI CRISTIANA

Non passa giorno che non arrivino notizie di varia intolleranza anti cristiana, quella che è stata giustamente definita “Cristianofobia”. Un fenomeno che esiste da sempre, ma che è letteralmente esploso alla fine degli Anni ’90 del secolo scorso e che è diventato particolarmente aspro durante il Pontificato di Benedetto XVI, che per molti versi è stata una vera Via Crucis per il papa bavarese. Poi, con l’avvento di papa Francesco, l’atteggiamento ostile dei media si è tramutato in un sostanziale endorsement nei confronti del pastore argentino, meritevole di encomio per il suo allineamento con le ideologie dominanti, mentre è continuata la diffamazione nei confronti della Chiesa, rea di non cambiare ancora più radicalmente, in particolare sui temi etici, e soprattutto verso il Magistero dei due predecessori di Bergoglio, in particolare Benedetto XVI.

Continua a leggere

La vicenda del vescovo Torres: rimosso per non aver ceduto al culto del dio vaccino

In una Chiesa in cui l’eresia sta dilagando tra i pastori, può capitare che un bravo vescovo, fedele alla dottrina della Chiesa e sostenitore del diritto alla vita, subisca la rimozione dalla sua carica da parte di Roma. Cos’ha fatto di male? Ha forse messo in discussione il celibato dei sacerdoti? Ha benedetto coppie gay? Ha detto che non sappiamo cosa abbia in realtà detto Gesù perché ai suoi tempi non c’erano registrazioni? No di certo. La sua colpa è stata quella di non aver appoggiato, negli scorsi due anni, la campagna vaccinale Covid.

Continua a leggere

La Chiesa faccia autocritica sulla stagione pandemista

Ora che in ambito civile sono partite le inchieste della magistratura sulla gestione pandemica, è tempo che anche la Chiesa avvii un dibattito critico su come si è fidata delle disposizioni sbagliate, della paura, della narrazione pandemista senza offrire uno spunto critico. E per la fede cieca avuta nei vaccini. 

Continua a leggere